Roma

Roma

Il tavolo interpreta la forma tonda e capiente del braciere, di cui richiama con evidenza i volumi. Un simbolo di condivisione e di comunione, che rimanda alla ritualità del convivio e dello stare insieme. Il top dalle dimensioni generose e la lente inferiore si fondono in un unico pezzo, nel quale si innestano tre gambe. La personalità di questo tavolo scultura è data dalla finitura cangiante del piano, memoria di braci sempre accese, e dalla luminosità dei piedini in rame su cui poggiano le gambe, che ne alleggeriscono la percezione. 

Materiali